14,90

Andrea Negro, autore, compositore, arrangiatore, cantante e chitarrista romano. Basterebbe questo a dare un’idea della sua arte ma spulciando nel suo passato artistico la sua carriera si fa ancora più interessante: ispirazioni ed influenze musicali di spicco – dal cantautorato di Bennato e De Gregori al sound internazionale dei R.E.M., di Ben Harper e dei Radiohead, solo per citarne alcuni – una fitta esperienza live – tra le altre esibizioni ricordiamo quella al BQ de Nott di Milano e alla Fiera Internazionale della Musica di Erba – ed una nutrita collezione di ospitate come quelle in occasione del Premio Lucio Dalla, del Sottocoperta (MEI) e del FIAT Music ai microfoni del grande Red Ronnie. L’album d’esordio, L’Alieno, composto interamente da Andrea Negro stesso, viene registrato e mixato da Andrea Cajelli (The Giornalisti, Il Teatro degli Orrori, Andrea Appino) e masterizzato da Giovanni Versari (Muse, Afterhours, Capossela). Un disco che nasce dalla sensazione costante dell’autore di non appartenere a questa società, di avere gusti, abitudini e riferimenti diversi. Undici tracce aspre e potenti ma allo stesso tempo delicate, in cui la voce calda e gli impasti agrodolci delle chitarre esaltano e rimarcano una grande intensità emotiva.