14,90

Frammenti di identità. Undici tracce, accomunate da una tematica fondante: le difficoltà che si incontrano raggiunti i trent’anni, quando è l’ora di fare bilanci su un passato che dava certezze che ora non ci sono più e che lasciano spazio a dubbi, nuove paure e ad inevitabili nostalgie. Si ritrovano quindi riflessioni sull’amore e sulla precarietà dell’esistenza. L’intero album è caratterizzato da linee melodiche accattivanti, lavorate su uno strato musicale di matrice rock, che rendono fruibili le canzoni anche in un ambiente più pop. Il tutto viene impreziosito da collaborazioni d’eccezione, come quella del sassofonista Alberto Maurilli in una delle tracce dell’album. In anteprima l’album viene positivamente recensito dal WebMagazine “Fare Musica e Dintorni” nell’Agosto 2016. Si esaltano lo stile, le melodie e la poetica della band, in grado di dare origine ad un “prodotto riconoscibile” ed unico.