9,90

I Monkey’Smile nascono artisticamente nel 2012, dall’intenzione di Iacopo Bottan (voce e chitarre) e Tobia Querin (chitarre elettriche) di produrre personalmente la musica che per primi avrebbero voluto ascoltare. Si trovano così immediatamente sulla stessa lunghezza d’onda di Carlo Alberto Berti (batteria); quindi, l’anno successivo, arruolato anche Simone Infanti (basso e cori), il cerchio della formazione può dirsi concluso. Il sound dei Monkey’Smile è impregnato di rock, anche se la loro anima si sviluppa in un senso più espanso ed inclusivo, dall’hard verso gli orizzonti dati dal metal e dall’alternative, ma anche dal pop. Proprio per questo motivo, il loro album d’esordio, “Roots”, è dedicato ad un pubblico di ampia fascia d’età, in grado di riconoscere – appunto – le radici musicali da cui i brani traggono la loro linfa, ma anche le derive e svolte che sono proprie della band veneta. L’intento del gruppo è quello di dare la giusta carica al proprio ascoltatore, di coinvolgerlo sempre e comunque; in auto, a casa, oppure ad un loro show, non ha importanza: i Monkey’Smile vogliono che ci si muova e si segua il loro ritmo. L’attività live, in questo senso, è un loro punto di forza, non solo perché è appunto un mezzo privilegiato di contatto con il pubblico, ma anche perché funge da collante fra gli stessi componenti della band. È stato proprio sul palco, infatti, che i Monkey’Smile hanno per la prima volta avvertito il giusto “vibe”, ed hanno sperimentato quella speciale alchimia che li ha convinti a lanciarsi nella produzione di “Roots”.