Il Vuoto Elettrico – Traum

14,90

“Traum”, de Il Vuoto Elettrico, a due anni da “Virale”, è il secondo capitolo di una trilogia di concept album sull’uomo visto impietosamente nella sua condizione esistenziale. E se il lavoro precedente era dedicato alla paura, qui ad essere indagato è il rapporto fra il tempo, la vita e la conoscenza di sé stessi, analizzati attraverso il trauma e il sogno (“traum” in tedesco significa sogno) come chiavi di lettura rispettivamente del passato e del futuro.

La vita viene raffigurata attraverso la potente metafora di una casa dove ogni canzone è una stanza (soggiorno, cucina, bagno, giardino ecc.) e ogni stanza una stagione della vita (l’infanzia, la giovinezza, la maturità, la terza età ecc.). Ad allacciare il tutto un’entrata (la nascita) e un’uscita (la morte) circolarmente connesse fra loro, oltre a un misterioso corridoio da cui fuggire in tutta fretta con il solo obiettivo di entrare nelle singole stanze. Questo corridoio è il tempo presente, quell’unica prospettiva reale su cui si stagliano le porte che sono i luoghi in cui ognuno deve entrare per fare i conti con ciò che dentro viene ospitato.

Disponibile

Descrizione

Confezione CD con libretto di 20 pagine.

Brani

  1. In Door
  2. Corridoio 41
  3. Camera di specchi
  4. Lame in soffitta
  5. Un bagno di vita
  6. Il giardino dei segreti
  7. Sotto il tavolo in cucina
  8. Un pitone in sala d’aspetto
  9. Out Door

DIGITAL STORES: in questi negozi potete acquistare la versione digitale del disco.

Informazioni aggiuntive

Etichetta Discografica

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Ti potrebbe interessare…